Citologia Mammaria

La citologia mammaria riveste un ruolo importante nell’ ambito della diagnostica del carcinoma della mammella costituendo un esame di secondo livello che viene effettuato come supporto diagnostico di esami clinici e/o strumentali.

Il materiale citologico viene ottenuto per scraping da lesioni ulcerate, per raccolta di secreto spontaneo o provocato e per agoaspirazione in presenza di addensamenti o formazioni nodulari solide o cistiche.

I prelievi e l’allestimento dei preparati vengono effettuati presso gli ambulatori ISPRO o in altre strutture sanitarie della Regione Toscana, ed inviati al LRPO di ISPRO dove vengono processati e refertati.